«Corso di filosofia dell’estetica», 1994, ricamo su stoffa di Fabio Mauri. Cortesia the Estate of Fabio Mauri and Hauser & Wirth

Image

«Corso di filosofia dell’estetica», 1994, ricamo su stoffa di Fabio Mauri. Cortesia the Estate of Fabio Mauri and Hauser & Wirth

Fabio Mauri professore in Accademia

L’istituto aquilano cura una mostra dell’artista che vi insegnò estetica della sperimentazione

Redazione GDA, 22 settembre 2020 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Il premio Nobel e il direttore del Museo Egizio si sono incontrati per parlare di musei e romanzi: «Sono simili: sono i “luoghi” in cui avviene l’interpretazione del significato della nostra vita, nei quali riflettere su sé stessi»

Dialogo tra la curatrice Marta Papini e Giulia Cenci, l'artista selezionata per la prima edizione del progetto Radis della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, su foreste, memoria, natura e interferenze

Anche quest’anno Tag Art Night, la Notte delle Arti Contemporanee, propone un palinsesto di mostre diffuse sul territorio cittadino

L’artista rumeno (anche curatore del Padiglione della Romania alla Biennale di Venezia) in una mostra all’Istituto centrale per la grafica di Roma si confronta con Pontormo e Botticelli

Fabio Mauri professore in Accademia | Redazione GDA

Fabio Mauri professore in Accademia | Redazione GDA