«No. 1084 Net (Mead)» di Rana Begum (2021). Foto: Galerie Christian Lethert

Image

«No. 1084 Net (Mead)» di Rana Begum (2021). Foto: Galerie Christian Lethert

Bangladesh britannico: Rana Begum

In mostra alla Galerie Christian Lethert l’artista quarantaseienne che nella capitale inglese ha completato la formazione e aperto il suo studio

Dal primo settembre al 21 ottobre la Galerie Christian Lethert ospita la mostra di Rana Begum, artista (nata a Sylhet, in Bangladesh, nel 1977) che di Londra ha fatto la sua base operativa. Nella capitale inglese si è laureata in Belle Arti al Chelsea College of Art and Design (1999), ha conseguito un Master in pittura alla Slade School of Fine Art (2002), ha aperto un suo elegante studio e ha iniziato a farsi notare a livello internazionale grazie a partecipazioni a mostre e biennali equamente divise tra spazi pubblici e privati.

Begun, che ha debuttato proprio nella galleria tedesca un decennio fa con la sua prima personale «Manifold», vi ritorna arricchita da esperienze e riconoscimenti raccolti in giro per il mondo, portando opere vecchie e nuove.

Attraverso un raffinato linguaggio di astrazione minimalista, che attinge al paesaggio urbano e ai modelli geometrici dell’arte e dell’architettura islamiche tradizionali, il suo lavoro sfuma i confini tra scultura, pittura e architettura. La luce è l’elemento fondamentale del suo processo creativo e della sua produzione. L’esplorazione del rapporto tra questa, il colore, lo spazio e la ripetizione si manifesta nelle sue sculture in acciaio e alluminio e nei suoi dipinti.

«No. 1084 Net (Mead)» di Rana Begum (2021). Foto: Galerie Christian Lethert

Francesca Petretto, 31 agosto 2023 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Il museo di Francoforte espone un’ottantina di dipinti e sculture di 26 donne attive tra XIX e XX secolo alla costante ricerca del giusto riconoscimento

Nella Schirn Kunsthalle una personale dell’artista bosniaca che si batte per l’autoemancipazione collettiva delle donne oppresse

All’Hamburger Kunsthalle 120 opere del poeta e artista inglese in prestito dal Fitzwilliam Museum di Cambridge

Bangladesh britannico: Rana Begum | Francesca Petretto

Bangladesh britannico: Rana Begum | Francesca Petretto