Image

La mappa delle nuove Soprintendenze

Image

La mappa delle nuove Soprintendenze

Mibact, rivoluzione nelle Soprintendenze e autonomia per altri dieci musei

Carlo Avvisati

Leggi i suoi articoli

Roma. Altri dieci siti tra parchi, aree archeologiche e musei diventeranno autonomi. Ad annunciare la nuova rivoluzione nei Beni culturali italiani è stato il ministro Dario Franceschini nel corso dell’audizione in Commissioni congiunte del Senato e della Camera.

Tra qualche mese, dunque, allorché l’iter sarà compiuto, diverranno autonomi i parchi archeologici di Ostia, Appia antica, Ercolano, Campi Flegrei; musei come il Museo Nazionale Romano, Villa Giulia e i Musei delle civiltà all'Eur, a Roma, o il Castello di Miramare a Trieste; o ancora complessi monumentali come quello della Pilotta a Parma.

Prenderà corpo, in sostanza, una soprintendenza unica per «Archeologia, Belle Arti e Paesaggio»: si passerà così dalle attuali 17 Soprintendenze Archeologiche a 39 nuove Soprintendenze unificate più le soprintendenze speciali di Pompei e del Colosseo. Secondo Franceschini, la nuova articolazione «realizza una distribuzione dei presidi più equilibrata ed efficiente;  è stata definita tenendo conto del numero di abitanti, della consistenza del patrimonio culturale e della dimensione dei territori» consentendo così, ha detto il ministro, a una «regione popolosa come la Lombardia di passare da  due a quattro soprintendenze e una come il Lazio da due a tre».

Ciascuna nuova soprintendenza sarà articolata in sette aree funzionali: organizzazione e funzionamento; patrimonio archeologico; patrimonio storico e artistico; patrimonio architettonico; patrimonio demoetnoantropologico; paesaggio; educazione e ricerca.

Questi, dunque, i nuovi parchi e musei:
1) il Complesso monumentale della Pilotta di Parma, che accorpa in un'unica gestione la Biblioteca palatina, la Galleria Nazionale, il Museo Archeologico Nazionale;
2) i Musei delle Civiltà all'Eur, che accorpano  il Museo Nazionale Preistorico e Etnografico, il Museo nazionale delle arti e tradizioni popolari e il Museo dell'Alto Medioevo;
3) il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia (Roma);
4) il Museo Nazionale Romano;
5) il Museo storico e il Parco del Castello di Miramare,  a Trieste;
6) il Parco Archeologico dell'Appia Antica;
7) il Parco archeologico dei Campi Flegrei con Bagnoli, Baia e Bacoli;
8) il Parco archeologico di Ercolano;

9) il Parco archeologico di Ostia Antica;
10) Villa Adriana e Villa d'Este a Tivoli.

La mappa delle nuove Soprintendenze

La mappa dei nuovi musei

Carlo Avvisati, 19 gennaio 2016 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Riaperta dopo vent’anni e dopo accurati interventi di restauro una delle domus più interessanti del Parco Archeologico di Pompei

Ritrovato vicino al Parco di Pompei, servirà un anno per restaurarlo

Nel portico orientale della Palestra Grande illustrato il concetto di venustas

A Castellammare di Stabia ottomila reperti nella reggia di Quisisana

Mibact, rivoluzione nelle Soprintendenze e autonomia per altri dieci musei | Carlo Avvisati

Mibact, rivoluzione nelle Soprintendenze e autonomia per altri dieci musei | Carlo Avvisati