Zugaza: Prado, adiós. E Foster vuole Guernica

Roberta Bosco |  | Madrid

Miguel Zugaza (1964), il direttore più giovane che il Prado abbia mai avuto e quello che più a lungo ha conservato la carica, ha informato il 30 novembre il Patronato che lascerà il museo dopo quasi 15 anni e di voler tornare al Museo de Bellas Artes di Bilbao, lasciato nel 2001 in seguito alla vittoria del concorso per la direzione del Prado. «Per il Museo del Prado ora si apre una nuova fase, gravida di aspettative, con l’obiettivo puntato sul bicentenario del 2019 e sulla conclusione del Campus del museo con il nuovo edificio del Salón de Reinos che ristrutturerà Norman Foster», ha affermato. Zugaza è uno dei direttori più amati della storia del Prado: uomo di grande consenso, capace di importanti e cruciali decisioni, così come di mantenersi indipendente e per quanto possibile estraneo alle strategie mediatiche e ai giochi di potere.

Dopo aver guidato il primo grande ampliamento del museo
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Roberta Bosco