Vitturi e l’effetto Droste

Walter Guadagnini |  | Milano

Veneziano, classe 1980, residente da anni a Londra, Lorenzo Vitturi dal 5 aprile è protagonista della sua prima personale italiana alla Galleria Viasaterna: «Effetto Droste, detriti e altri problemi» (fino al 20 maggio, a cura di Fantom).

Così come un’immagine in cui è presente l’effetto Droste possiede una piccola immagine di se stessa che contiene a sua volta una versione ancora più ridotta di se stessa e così via, il lavoro di Vitturi è costruito per accumulazione di oggetti prima e di immagini poi.

Materiali individuati nella discarica del multiculturale quartiere londinese di Dalston, sono stati fotografati singolarmente, assemblati, rifotografati, giocando sul doppio binario della riconoscibilità e dell’invenzione delle forme.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Walter Guadagnini