Venezia è sempre serenissima

Il direttore Martin Bethenod spiega presente e futuro della collezione Pinault

Martin Bethenhod con François Pinault a Punta della Dogana. Foto Matteo De Fina
Camilla Bertoni |  | Venezia

«Dopo l’arrivo di François Pinault a Palazzo Grassi e a Punta della Dogana, altre prestigiose istituzioni hanno seguito il suo esempio», spiega il direttore della Collezione. «Così la città mantiene intatta la capacità di essere una piattaforma d’incontro per il mondo dell’arte internazionale e di alimentare la scena culturale permanente»

Nominato direttore di Palazzo Grassi - Punta della Dogana dal primo giugno 2010, ora anche direttore generale delegato della Collection Pinault - Paris e del suo museo, la Bourse de Commerce, la cui apertura è prevista nel 2019, Martin Bethenod (Lione, 1966) ha iniziato la sua carriera nel 1993 agli Affari Culturali del Comune di Parigi. Nel 1996 è stato nominato capo di gabinetto del presidente del Centre Pompidou e nel 1998 direttore delle Editions du Centre Pompidou da lui fondate. Vice caporedattore e direttore dello sviluppo della rivista «Connaissance
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Camilla Bertoni
Altri articoli in MUSEI