Una coppia illuminata

Francesca Romana Morelli |  | Todi

Da Bibo’s Place Andrea Bizzarro e Matteo Boetti tornano a proporre il loro progetto espositivo imperniato sul confronto generazionale tra due artisti: fino al 15 marzo Maurizio Mochetti e Donato Piccolo espongono in una mostra sottotitolata «Luce retta, calore freddo, suono visibile».

Nel 2008 nello Studio Matteo Boetti di Roma, i due artisti romani avevano «fatto coppia» realizzando a quattro mani una stanza con al centro una modella nuda che si poteva osservare attraverso due fori nelle pareti e degli elementi che guidavano lo sguardo dello spettatore.

Ora si tratta di un dialogo più articolato ed essenziale, in cui Mochetti (1940) espone tre installazioni ideate nel 1966, alcuni progetti presentati alla storica galleria La Salita nel 1968 e altri in tempi più recenti, mentre Piccolo (1976) presenta, tra gli altri lavori, due installazioni che riproducono il fenomeno del tornado, rappresentative della
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli