Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Una cascata d’oro per Fabrizio Plessi

Il Museo Correr e Ca’ Pesaro celebrano gli 80 anni dell’artista

Pax di Fabrizio Plessi

Alle 19 del primo settembre (e fino al 15 novembre) le finestre del Museo Correr in piazza San Marco saranno inondate da una cascata d’oro, secondo la ben nota cifra stilistica di Fabrizio Plessi. È una delle due iniziative per festeggiare gli 80 anni dell’artista, ed è per questo l’unico evento espositivo che la Fondazione dei Musei Civici non ha rinviato all’anno prossimo. Già vent’anni fa dalle stesse finestre onde fragorose spegnevano, alternandosi, lingue di fuoco.

Ma l’oro, in dialogo con i mosaici della Basilica è altra cosa. «È la prima volta che mi dedico a un progetto per un anno intero. Nel frattempo molti eventi luttuosi si sono succeduti. Ed è per questo che a intervalli sulle stesse finestre comparirà la scritta a caratteri cubitali “PAX TIBI”», racconta Plessi. È la sintesi di «Pax tibi Marce evangelista meus (pace a te, Marco, mio evangelista)», l’annuncio profetico che un angelo rivolgeva a san Marco, patrono di Venezia, indicando il luogo della sua sepoltura: la Basilica. È evidente il significato spirituale di una tale citazione: «Le nuove tecnologie immateriali sono adatte a trasmettere messaggi religiosi», aggiunge Plessi.

L’evento ha avuto il placet del Patriarca di Venezia, Francesco Moraglia. L’oro, metallo prezioso e incorruttibile, si presta ad alimentare il mito di un’età che non conosceva il degrado fisico o morale e che troverà la sua apoteosi nella Galleria d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, dove in ottobre, a fine dei restauri, sarà dedicato a Plessi l’intero terzo piano con un’installazione di oltre 50 metri, mentre una di dimensioni più ridotte sarà esposta a piano terra.

Copertina dorata anche per il catalogo curato dalla direttrice della Fondazione dei Musei Civici Gabriella Belli. «La vecchiaia, conclude Plessi, comincia quando ai sogni si sostituiscono i rimpianti». Lui di sogni ne coltiva ancora tanti, come un diciottenne.

Lidia Panzeri, da Il Giornale dell'Arte numero 410, settembre 2020


  • «L’età dell’oro» di Fabrizio Plessi, 2020
  • Fabrizio Plessi © Max Zambelli

GDA410 SETTEMBRE 2020

GDA410 Vernisage

GDA410 GDEconomia

GDA410 GDMostre

GDA410 Vedere a Milano

GDA410 Vedere a Venezia

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012