Una Basilica sotto la Nuvola

Trovati resti paleocristiani sotto il nuovo centro direzionale Lavazza

L'area archeologica della chiesa paleocristiana di San Secondo all'interno della Nuvola Lavazza a Torino
Laura Giuliani |  | Torino

Inaugurata e aperta al pubblico in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, l’area archeologica della chiesa paleocristiana di San Secondo scoperta durante gli scavi per la realizzazione del nuovo centro direzionale Nuvola Lavazza sta registrando un'ottima affluenza di visitatori.

Siamo nel quartiere Aurora, non lontano dal Duomo e dall’antica Porta Palatina, lungo la strada verso Vercelli e Milano. Qui in epoca romana doveva esserci una vasta necropoli sviluppatasi nella zona dell’ansa della Dora, all’esterno delle mura di Augusta Taurinorum. Nel 2011 il ritrovamento inatteso di una stele funeraria dalla ricca decorazione richiama l’attenzione sulla zona già nota ai primi del Novecento per il rinvenimento di epigrafi e tombe: la stele era associata ai resti di tre sepolture e probabilmente impiegata come copertura. Nella primavera del 2013 a pochi passi dal luogo della scoperta, apre il
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Laura Giuliani