Un silenzio che dura da 2 anni

Giusi Diana |

Il sito ufficiale non è aggiornato da due anni, dai programmi per celebrare il centenario dalla nascita di Renato Guttuso (1911-87), nell’ambito della mostra «Renato Guttuso. L’uomo e l’arte. Pagine narrative dal Museo Guttuso». Poi da giugno dello stesso anno più nulla, nessuna mostra in programma, né altre attività previste a Villa Cattolica, la settecentesca dimora che ospita il museo. Intanto la storica direttrice Dora Favatella Lo Cascio va in pensione e viene nominata assessore alla Cultura del Comune dalla precedente Giunta, e nessuno è chiamato a sostituirla alla guida dell’istituzione culturale più importante della città. La storia del museo intitolato a Guttuso, la cui Arca funebre realizzata dall’amico Giacomo Manzù si trova nel giardino della Villa, nasce nel 1973 con una donazione alla sua città natale di opere che vanno dagli anni ’30 fino alla sua morte. Si tratta della più ampia raccolta di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Giusi Diana