Un Piano Strategico per il Mann

Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ha presentato strategie, obiettivi e programmazione per il triennio 2016-2019

Il Mann di Napoli
Olga Scotto di Vettimo |

Lo scorso 20 luglio Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico Nazionale, ha presentato, assieme a Nino Daniele, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Sebastiano Maffettone, consigliere del presidente della Giunta Regione Campania, Antimo Cesaro, sottosegretario di Stato al Mibact e Ludovico Solima, docente di Management delle imprese culturali nel Dipartimento di Economia della Seconda Università di Napoli, il Piano Strategico 2016-2019, secondo quanto previsto dalla normativa vigente per i nuovi musei autonomi. Tale strumento di programmazione costituisce la «stella polare» del suo mandato, così la definisce il direttore, ed è stato realizzato attraverso un’analisi documentale interna e la consulenza esterna di Solima, basata su modelli internazionali assimilabili al Mann.

Il Museo Archeologico napoletano si sviluppa su una superficie di 18.500 mq, di cui circa 8.550 sono
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo