Un ’900 tutto di carta

Jenny Dogliani |  | Torino

Da quattro generazioni la Galleria Benappi è specializzata in arte antica. Negli ultimi anni, però, il titolare Umberto Benappi è stato artefice di numerose incursioni nell’arte moderna e contemporanea. Va in questa direzione la mostra aperta fino all’11 luglio, intitolata «Disegno del Novecento». Curata dal gallerista con la collaborazione di Francesco De Bartolomeis, la rassegna comprende una ricca selezione di opere grafiche, disegni, bozzetti e progetti firmati da alcuni degli artisti più rappresentativi del secolo scorso.

George Grosz, «La visita» del 1915Il percorso si apre con «Studio per Medicina» del 1900 di Klimt, uno schizzo del dipinto eseguito dall’artista viennese per la settima mostra della Secessione. «Studio per bambina che corre sul balcone» del 1912, invece, è uno dei lavori alla base del celebre dipinto in cui Giacomo Balla moltiplica l’immagine di una bambina in movimento ispirandosi alle sequenze dei fotogrammi
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Jenny Dogliani