Triesteantiqua anticipa e trasloca

Redazione |  | Trieste

Per la sua trentatreesima edizione la fiera di antiquariato Trieste Antiqua anticipa quest’anno di sei mesi: si teneva a fine ottobre-inizio novembre, ora è prevista tra il 14 e il 17 maggio e ha pure cambiato sede: dalla Stazione Marittima è passata alle Scuderie del Castello di Miramare, residenza della corte asburgica realizzata tra il 1856 e il 1860 da Carl Junker. Tutte le più classiche tipologie antiquariali sono rappresentate dagli espositori.

Tra i 26 partecipanti, oltre ai triestini Eleonora Nogurot, Bernardi e Borghesi (gioielli), Euro Antik di Bruno Visintin e Ixion (archeologia), figurano Carpet Diem di Monfalcone, Go (tappeti); da Roma la galleria Saetta (orologi e gioielli); dal Veneto Antichità Franco Ambrosi di Monselice e Alessandro Scordo di Torreglia, entrambi in provincia di Padova e specializzati in arredi e oggetti d’arte; dalla Lombardia Arte-Moda di Milano e Barzan Antiquariato di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione