Treviso, Goldin rinuncia a Santa Caterina. Ma i lavori nel museo vanno avanti

Marco Goldin
Veronica Rodenigo |

Treviso. La notizia circolava nei corridoi già da qualche giorno, ma solo il 7 marzo la stampa locale ha cominciato a darne comunicazione. Ora, con la conferenza stampa di ieri a Padova Marco Goldin ha fugato definitivamente ogni possibilità di ripensamento.
La mostra trevigiana, o meglio quello che Goldin solo ieri ha chiarito essere un ciclo di ben otto proposte espositive diffuse in città, non si farà.
Troppe incertezze, sostiene il curatore, in merito all’adeguamento dei lavori al Museo di Santa Caterina, troppa ostilità da parte del Comitato Santa Caterina Bene Comune (che però in una nota respinge come «pretestuose le accuse da parte di Linea D’Ombra» e rimarca come «legittime le critiche a un progetto ritenuto inadeguato e dannoso per il patrimonio artistico e architettonico della città»).
Goldin, in una videointervista rilasciata al «Corriere del Veneto», illustra così quello che
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Veronica Rodenigo