Tra sogno e realismo magico

Jenny Dogliani |  | Rivarolo Canavese (To)

La primavera e il suo equinozio, la notte e il giorno, la luce e l’ombra. Sono questi i temi cui si è ispirato il pittore argentino Ernesto Morales per le opere inedite della personale «Il giorno come la notte», curata da Karin Reisová e allestita fino al 10 maggio nella Casa Toesca, sede di Areacreativa42.

I concetti di rinascita e trasformazione, tipici della tradizione orientale, si fondono con le atmosfere metafisiche, oniriche e surreali della narrativa sudamericana, con il realismo magico dell’America Latina e con i miti della cultura occidentale. Tronchi, fiori e petali sono sospesi in atmosfere luminescenti, in sfondi cangianti nelle tonalità del verde e del blu, dove il cielo si fonde con la terra.

Sino all’8 giugno, inoltre, è possibile iscriversi all’Art prize CBM-Carlo Bonatto Minella (www.areacreativa42.com/artprizecbm). Fondato nel 2010 da Areacreativa42 e dall’Accademia Albertina di Torino
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Jenny Dogliani