Tra il Tevere e l’Arno

Laura Lombardi |

Il titolo in latino potrebbe sviare: ma Intra Tevere et Arno di Michele Loffredo è un volume dedicato ai musei e alle collezioni d’arte contemporanea del territorio aretino che, pur nella veste divulgativa, ha l’intento di porre in evidenza quanto quel patrimonio, sempre più in crescita negli ultimi anni e distribuito indiciassette realtà presenti e, a vario titolo, fruibili sul territorio, stenti a trovare un’adeguata forma di musealizzazione. Infatti, nel ripercorrere la storia del collezionismo di arte contemporanea dal Novecento a oggi, l’autore (curatore e direttore del Museo statale di Casa Vasari ad Arezzo, nonché funzionario di zona per la tutela storico-artistica del territorio del Valdarno e del Casentino), rileva come le opere, pur di artisti di rilievo, possono essere esposte solo a rotazione, e denuncia le carenze di organico e di raccordo tra i Comuni. Prendendo in esame le collezioni,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Laura Lombardi