Siamo realisti: la vera fotografia è vintage

La straordinaria raccolta di Guido Bertero, l’imprenditore che ha «creato» il collezionismo del fotorealismo

Jenny Dogliani |  | Torino

Fino al 29 gennaio 2017 il Museo Ettore Fico (Mef) di Torino ospita un focus sulla collezione di fotografia vintage italiana di Guido Bertero. 261 stampe in bianco e nero del 1932-68 di un centinaio di autori italiani e internazionali documentano personaggi, vicende storiche, scena artistico culturale e cambiamenti sociali e di costume che hanno interessato il Paese in quattro decenni cruciali. È il primo di tre appuntamenti che il museo dedica a questa raccolta che annovera 2mila fotografie realizzate dal 1870 ad anni recenti da Henri Cartier-Bresson, Paul Strand, Walker Evans, Gianni Berengo Gardin, Lisetta Carmi, Carlo Orsi e Ferdinando Scianna (solo per citare alcuni autori), riunite dall’imprenditore torinese in 28 anni. I due appuntamenti successivi, nel 2017-18, verteranno il primo sul paesaggio, con fotografie da fine Ottocento agli anni Settanta, l’altro sull’evoluzione dall’astrazione al
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Jenny Dogliani