Shimamoto nel Quartiere dell’Arte

Una nuova associazione entra nel progetto di riqualificazione culturale di Giuseppe Morra

«Un'arma per la Pace» di Shozo Shimamoto in piazza Dante a Napoli, 2006. Foto di Fabio Donato © Fondazione Morra
Olga Scotto di Vettimo |  | Napoli

L’Associazione Shozo Shimamoto inaugura la propria attività il 15 dicembre nel settecentesco Palazzo Spinelli di Tarsia, nell’ambito de Il Quartiere dell’Arte, il progetto ideato da Giuseppe Morra, Pasquale Persico, Nicoletta Ricciardelli, Roberto Paci Dalò e Francesco Coppola attraverso cui la Fondazione Morra s’impegna da anni a riqualificare un’intera area a pochi passi dal centro storico di Napoli, il quartiere Avvocata.

Muovendo dall’assunto che la crescita culturale scaturisce da un cambiamento sociale, che l’acquisizione di consapevolezza da parte delle comunità e l’interazione con il territorio determinano dinamiche di sviluppo economico, politico, sociale e culturale, in questo quartiere Giuseppe Morra ha istituito nel 2008 il Museo Hermann Nitsch-Archivio Laboratorio per le Arti Contemporanee e nel 2016 ha inaugurato Casa Morra, archivio di arte contemporanea, «casa delle
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo