San Valentino all’asta

Gioielli, opere di design, orologi, borse di lusso e anche Nft tra le proposte delle case d’asta italiane e internazionali per la festa degli innamorati

Orologio Cartier in stile Art Déco degli anni Trenta con quadrante in madreperla e dettagli in giada, rubino, diamanti, argento e oro (stima 6mila-10mila) © Christie’s 2022 L’Nft «Drowning in Love» di MonoC (prezzo base 115 euro) Cortesia di Phillips
Carlotta de Volpi |

Diverse case d’aste hanno organizzato vendite dedicate alla festa degli innamorati. Tra queste l’asta online di Christie’s conclusa il 9 febbraio con gioielli antichi e contemporanei, oggetti preziosi e orologi. Da segnalare una spilla Bulgari del 1965, composta da un grande smeraldo contornato da diamanti, venduta a 26mila euro e un orologio Cartier in stile Art Déco degli anni Trenta, con quadrante in madreperla e dettagli in giada, rubino, diamanti, argento e oro, battuto a 26mila euro.

La sede londinese di Sotheby’s propone invece più appuntamenti per i collezionisti alla ricerca di oggetti esclusivi. Fino al 10 febbraio una selezione di gioielli dalla metà del XIX secolo a opere di design contemporaneo. il top lot: un anello con diamante taglio brillante (stimato 76-100mila euro). Accanto a esso un anello dal design audace e scultoreo di Charles de Temple (17-23mila euro) e un paio di orecchini Jar in alluminio raffiguranti due violette (3,5-6mila euro).

Il 10 si chiudono anche le vendite di orologi di design e borse di lusso; da segnalare il Rolex «Rainbow Khanjar» in oro bianco, diamanti e zaffiri (177-295mila euro), e la Kelly Himalaya di Hermès (153-177mila euro). Una vendita a sé quella di Sotheby’s Dubai per «Enigma», un raro diamante nero da 555,55 carati, la cui composizione chimica non può avere origini terrestri. Aggiudicato a 3,7 milioni euro.

Finarte, in occasione dell’asta «Love is in the air» (8 febbraio), ha venduto un paio di orecchini con diamanti in oro bianco a 5.982 euro, partendo da una base d’asta di 2.500 euro. Notevoli anche i tre bracciali con diamanti in oro bicolore firmati Chimento (4.092 euro) e una raffinata collana in diamanti e zaffiro, «pietra preziosa che suggella l’amore eterno» (2.560 euro).

Il 9 febbraio tra i «Gioielli di Knightsbridge» presentati da Bonhams Londra è stata venduta una versatile tiara-collana in diamanti del 1910 ca (20mila euro), mentre proseguirà fino all’11 febbraio «Dazzle Your Valentine», asta online di Tiffany & Co.

Con «My Kawaii Valentine» (14-22 febbraio) Phillips Hong Kong si distingue celebrando san Valentino con opere che esplorano i temi della dolcezza, compagnia, autostima e sensualità. In catalogo dipinti e stampe di Yoshitomo Nara, Mr Doodle, Tomoo Gokita (con un omaggio a Cézanne, stimato 33-56mila euro) e Katherine Bernhardt, oltre a sei Nft, tra cui «Drowning in Love» di MonoC (da 115 euro); il primo Nft che si serve di informazioni relative all’asta in tempo reale; il risultato di ciascun lotto influenzerà il lavoro dell’artista e sarà possibile seguirne lo sviluppo sul sito di Phillips.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Carlotta de Volpi