Quello che pensate di Cartier-Bresson

Due volumi analizzano da diversi punti di vista il rapporto tra fotografia e letteratura

Henri Cartier-Bresson, «Ile de la Cité», Parigi 1952. © Henri Cartier-Bresson,  Magnum Photos/Contrasto
Walter Guadagnini |

Le intersezioni tra la fotografia e le altre arti sono parte della natura stessa del mezzo. In particolare il rapporto con la letteratura è stato sin dall’inizio particolarmente fertile, dando vita anche ad alcuni capolavori destinati a trasferirsi poi in un’altra lingua ancora, come nel caso di Le bave del diavolo di Julio Cortázar, racconto su una fotografia che farà da spunto a un celeberrimo film di Antonioni.

Questo racconto è parte del volume Contrasto, Un tempo, un luogo che raccoglie a cura di Alessandra Mauro 11 racconti di altrettanti autori che hanno per tema il mondo della fotografia: da Conan Doyle a Virginia Woolf, da Capuana a Calvino fino a Carver e Tournier, si entra in una sorta di gioco di specchi e di scatole cinesi tra parole e immagini, realtà e finzioni, degnamente chiuso dal raffinato «scherzo» di Antonio Tabucchi.

Sulla medesima linea della contaminazione esce ora, presso la stessa casa editrice, la riedizione di uno storico volume realizzato nel 1988 dall’editore francese Delpire per celebrare gli ottant’anni di Henri Cartier-Bresson, intitolato Immagini e parole. Il progetto dell’editore era semplice ed efficace: chiedere a intellettuali che avevano avuto a diverso titolo rapporti con il fotografo francese di leggere e commentare una sua immagine, la preferita.

Sfilano Arthur Miller, Pierre Boulez, Saul Steinberg, John Szarkowski, Ernst Gombrich, Eric Hobsbawn, Emil Cioran e Beaumont Newhall accompagnati da fotografi, architetti, pittori. L’edizione odierna riprende l’aggiornamento che lo stesso Delpire volle nel 2004, comprendendo anche autori più vicini nel tempo. Buona la rappresentanza italiana, da Gae Aulenti a Leonardo Sciascia, ad Alessandro Baricco, da Ferdinando Scianna a Mario Giacomelli, per chiudere con il già citato Tabucchi, ideale trait d’union tra i due volumi.

Un tempo, un luogo. Racconti di fotografia
a cura di Alessandra Mauro, 192 pp., 3 ill., Contrasto, Roma 2020, € 22

Henri Cartier-Bresson, Immagini e parole
152 pp., 49 ill. b/n, Contrasto, Roma 2021, € 22,90

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Walter Guadagnini
Altri articoli in LIBRI