Quando Rumma era anche Marcello

Al Madre la ricognizione di una figura centrale delle ricerche artistiche degli anni Sessanta

Olga Scotto di Vettimo |  | Napoli

La mostra «I sei anni di Marcello Rumma, 1965-1970», a cura di Gabriele Guercio con Andrea Viliani, è una ricognizione sull’attività di ideazione e promozione artistica di una figura centrale nel dibattito culturale di quegli anni. Dal 15 dicembre al 13 marzo al museo Madre di Napoli dipinti, sculture e installazioni insieme a lettere, fotografie, inviti, riviste e ritagli di giornale, organizzati in un percorso cronologico e tematico, delineano il clima intellettuale, le riflessioni, quindi il metodo di lavoro di Marcello Rumma (Salerno 1942-70), collezionista e promotore di progetti editoriali (Rumma Editore 1968) ed espostivi, dedicati alle ricerche artistiche più innovative del tempo.

Organizzata in collaborazione con l’Archivio Rumma, la rassegna, assieme a una selezione delle opere presenti nella collezione di Marcello Rumma e nelle mostre da lui ideate e sostenute, comprende anche una
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo
Altri articoli in MOSTRE