Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Protagonisti 2019 | Persona | Banksy

Perché è un «genio» tipico dei nostri tempi

La performance ambientalista non autorizzata di Banksy «Venice in oil», allestita lo scorso maggio dall'artista britannico a Venezia

Sono stati scelti dalla redazione de «Il Giornale dell'Arte» i protagonisti del 2019 nella categoria «Persona», «Mostra», «Museo» e «Libro». Per la categoria «Persona» il prescelto è Banksy.

L’acqua alta sta affogando Venezia? Sì, ma oltre a San Marco è in pericolo un murale di Banksy; c’è la Brexit? Vediamo che cosa fa Banksy; il mercato dell’arte contemporanea è impazzito? Certo, però Banksy lo fa impazzire ancora di più aprendo un negozio online cui possono accedere, previo sorteggio, solo collezionisti poveri. Neanche il furto del Wc d’oro massiccio installato a Blenheim Palace, in Gran Bretagna, ha portato le quotazioni mediatiche di Maurizio Cattelan al livello di quelle del suo misterioso competitor, che un anno fa, tramite un diabolico congegno nascosto, fece ridurre a fettuccine una sua opera appena battuta da Sotheby’s a Londra per 1,18 milioni di euro.

Non tanto quanto il suo grande dipinto raffigurate il Parlamento britannico popolato da scimmie che la stessa casa d’asta lo scorso ottobre ha venduto per 11,1 milioni di euro. Insomma Banksy, chiunque egli sia (un alter ego di Damien Hirst, come sospettano alcuni?), ha sbancato. Un genio dei nostri tempi, si direbbe. Lo slogan (figurato, come si conviene nelle epoche di analfabetismo di ritorno) vale più del concetto. E contro uno stencil non ci sono orinatoi o cessi che tengano.

Franco Fanelli, da Il Giornale dell'Arte numero 403, dicembre 2019


GDA aprile 2020

Vernissage aprile 2020

Il Giornale delle Mostre online aprile 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012