Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

Protagonisti 2019 | Libro | Arte. Una storia naturale e civile

Settis e Montanari hanno curato e scritto i 5 volumi di questo corso di storia dell'arte con un team di studiosi che si è cimentato nel difficile compito di tradurre la storia in materia vivente

Salvatore Settis e Tomaso Montanari

Sono stati scelti dalla redazione de «Il Giornale dell'Arte» i protagonisti del 2019 nelle categorie «Persona», «Mostra», «Museo» e «Libro». Per la categoria «Libro», il prescelto è Arte. Una storia naturale e civile (Einaudi Scuola, Milano 2019), un corso di storia dell’arte.

Arte. Una storia naturale e civile (Einaudi Scuola, Milano 2019) è un corso di storia dell’arte in cinque volumi per le scuole superiori. Salvatore Settis e Tomaso Montanari lo hanno curato e scritto in collaborazione con una squadra di studiosi che si è cimentata nel difficile compito di tradurre la storia in materia vivente, organizzando i contenuti secondo solidi apparati metodologici, recependo le ricerche recenti e tracciando le connessioni tra passato e presente.

Come «Il Giornale dell’Arte» ha rilevato nella recente grande inchiesta sui manuali di testo per le scuole superiori, mentre la didattica della Storia dell’arte è sofferente per gli attacchi subiti nelle ultime riforme, l’editoria scolastica gode di ottima salute, e costituisce una frontiera di sperimentazione, sulla carta e online.

La discesa in campo di Settis e Montanari con Einaudi Scuola è la dimostrazione di queste potenzialità, oltre che dell’urgenza di occuparsi della scuola. Un settore dove i libri sono rivolti a migliaia di persone, sono letti parola per parola, sottolineati, riassunti, ripetuti a voce alta. Dove i lettori, ovvero gli studenti, non scelgono i testi (sono gli insegnanti a farlo) ma, volenti o nolenti, ne sono condizionati per sempre.

Dove grazie alla scorrevolezza della scrittura, alla profondità dei contenuti e alla potenza delle immagini, tutto collabora a fare amare (o, quando negato, a odiare) la materia. Dove quando si parla di Arte, che tra i banchi comprende l’architettura e il paesaggio costruito, perdere l’attenzione degli studenti significa anche perdere l’occasione di educare i cittadini alla bellezza, alla comprensione e alla tutela del loro patrimonio. Arte. Una storia naturale e civile è stato definito dai suoi autori un manuale di «cittadinanza consapevole».

È un progetto scritto con l’obiettivo di mettere gli studenti nella condizione di impadronirsi dell’alfabeto che gli esseri umani utilizzano da millenni per comunicare ed esprimere loro stessi e la società in cui vivono. Si assume appieno il compito alto della divulgazione, poco premiante nelle carriere accademiche, ma di grandissima responsabilità.

Francesca Filippi, da Il Giornale dell'Arte numero 403, dicembre 2019



GDA maggio giugno 2020

GDA408 maggio-giugno VERNISSAGE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELLE MOSTRE

GDA408 maggio-giugno IL GIORNALE DELL

GDA408 maggio-giugno VEDERE IN ABRUZZO

GDA408 Inchiesta FAREMO COSÌ

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012