Plenaristi protoimpressionisti

Nicola Pirulli |  | Terni

Promosso dai Comuni di Terni e Narni, ha preso il via il progetto di valorizzazione «I luoghi ritrovati di una valle incantata. Documentario, itinerario e progetto di Museo Diffuso dei plenaristi nella Valle del Nera». L’obiettivo è coinvolgere i visitatori nella riscoperta di quegli artisti che tra Sette e Ottocento attraversarono la regione e ne immortalarono «dal vero» («en plein air», da cui l’appellativo) alcuni degli scorci più suggestivi.
Jean-Baptiste Camille Corot, Carlo Bossoli, Giambattista Bassi e altri furono i «plenaristi» le cui opere contribuirono a gettare le basi per la nascita, in Francia, dell’Impressionismo. Le tre anime dell’iniziativa sono costituite dal documentario «La valle incantata» di Franco Passalacqua, che racconta la storia, i luoghi e le opere; dal Museo Diffuso della Pittura en plein air, un itinerario, di 20 km, lungo le strade in cui gli artisti soggiornarono e dipinsero
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Nicola Pirulli