Pioggia (di euro) al Sud

Stefano Luppi |

Roma. Pioggia di milioni su progetti culturali del Sud Italia. Si è insediato il 9 giugno scorso il Comitato di sorveglianza del Mibact, a seguito dell’approvazione da parte dell’Unione Europea del primo Programma operativo nazionale (Pon), cofinanziato da fondi nazionali e strutturali europei Frsr e interamente dedicato a protezione, promozione e sviluppo del patrimonio culturale di Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Il gruppo di esperti, i cui nomi a fine giugno non erano ancora stati resi noti, dovrà vigilare sui 490,9 milioni di euro, assegnati da Italia ed Europa e così ripartita. Alla tutela e valorizzazione di 60 grandi «attrattori culturali» vanno in tutto 360 milioni di euro. Di questi, 180 milioni sono così assegnati: 55 milioni per interventi con progettazione avanzata al Museo Archeologico nazionale di Napoli, alla Certosa di Padula, alle aree archeologiche di Pompei, Ercolano e
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Stefano Luppi