Phillips si allinea a Sotheby’s

Melanie Gerlis |  | New York

Phillips ha aumentato le soglie dei suoi diritti sul compratore, allineandosi agli scaglioni di Sotheby’s e facendo sembrare Christie’s relativamente «a buon mercato».

Secondo la nuova struttura dei prezzi, il compratore verserà il 25% per opere acquistate fino a 200mila dollari (prima era fino a 100mila dollari); il 20% sugli importi rimanenti per opere acquistate a un prezzo compreso tra 200.001 e 3 milioni di dollari (precedentemente era fissato tra 100.001 dollari e 2 milioni) e il 12% sugli importi rimanenti oltre i 3 milioni di dollari (prima era oltre i 2 milioni).

Gli ultimi ritocchi dei premi di Phillips risalgono all’aprile 2013. Gli scaglioni di Christie’s sono rimasti invece al 25% per gli importi fino a 100mila dollari; al 20% per gli importi rimanenti in caso di un prezzo compreso tra 100.001 dollari e 2 milioni e al 12% per gli importi rimanenti oltre i 2 milioni.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Melanie Gerlis