Per 10 anni al Met la collezione greca di Leonard N. Stern

Le opere saranno visibili nelle gallerie 150 e 151 del museo newyorkese grazie a un progetto curatoriale firmato da Seán Hemingway con Alexis Belis

Leonard Stern con alcune opere della sua collezione. Cortesia: Leonard Stern
Elena Franzoia |  | New York

Esito di uno storico accordo internazionale della durata complessiva di cinquant’anni firmato l’11 ottobre 2022 tra Metropolitan Museum of Art, Governo greco e Museo di Arte Cicladica di Atene, insieme all’Hellenic Ancient Cultural Institute, la mostra «Arte cicladica: la Collezione Leonard N. Stern in prestito dalla Repubblica Ellenica» esporrà per dieci anni, a partire dal 24 gennaio, i 161 reperti della favolosa collezione raccolta dall’85enne magnate statunitense Leonard N. Stern, oggi ufficialmente di proprietà greca.

Le opere saranno visibili nelle gallerie 150 e 151 del Met grazie a un progetto curatoriale firmato da Seán Hemingway con Alexis Belis. Durante i successivi 15 anni saranno intrapresi scambi con i musei ellenici, mentre ulteriori prestiti saranno attivati dalla Grecia per altri 25 anni. Un’ingente donazione dello stesso Stern alla Onassis Library del Met consentirà inoltre un più approfondito studio dei materiali archivistici e delle opere della collezione, i cui esiti saranno resi disponibili pubblicamente online. Un’altra parte dei fondi sarà destinata ad attività educative per i visitatori e all’attivazione di borse di studio al Met per i ricercatori greci.

Quindici statuette di particolare importanza sono state intanto esposte per un anno, fino al 23 novembre scorso, al Museo di Arte Cicladica di Atene. La Collezione Leonard N. Stern comprende reperti prevalentemente appartenenti alla prima Età del Bronzo (3200-2000 a.C.). Si tratta non solo di figure in marmo di tutte le dimensioni e tipologie conosciute, di cui le più antiche risalenti al tardo Neolitico, ma anche di suppellettili marmoree come bicchieri, ciotole, tazze e vasi con colletto detti «kandilas».

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Elena Franzoia