Nunzio +11

Francesca Romana Morelli |  | Roma

La Fondazione Pastificio Cerere festeggia i dieci anni della sua attività con un ciclo di sei personali dedicato al Gruppo di San Lorenzo, che, dagli anni Settanta, stabilì i propri studi nel vecchio opificio Cerere. Dopo le personali di Bruno Ceccobelli, Gianni Dessì e Giuseppe Gallo, fino al 7 gennaio è la volta di Nunzio, seguito da Piero Pizzi Cannella (gennaio 2016) e Marco Tirelli (marzo 2016). La mostra è curata da Marcello Smarrelli, direttore artistico della Fondazione. Unico scultore del gruppo, Nunzio ha pensato di condividere la sua personale con undici artisti, mentre Francesco Stocchi, critico e curatore museale, partecipa con un suo racconto inedito. «Il Pastificio Cerere è stato un crocevia per tante persone, così ho sentito di volere dividere la mostra con alcune delle persone che hanno condiviso e quotidianamente condividono le mie esperienze, spiega Nunzio. Volevo ribadire
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli