Non c’è limite all’abusivismo

 |  | Ancaiano (Pg)

Dai nostri inviati speciali, i lettori

Joanna Heidland, Chris e Paul Osman e Daria Grimaldi

Ancaiano è un delizioso centro nel cuore della Valnerina, nel territorio intorno a Spoleto. Vanta delle mura dell’XI secolo culminanti in una torre che spicca per la bellezza delle sue pietre e per la sua sagoma slanciata.

Dall’estate scorsa spicca anche, purtroppo, una casetta chiaramente contemporanea costruita proprio sulla sua cima. Da tutta la valle si può osservare questo vergognoso abuso edilizio, sorto non si sa bene per iniziativa di chi, con il permesso di quale ente pubblico e senza il consenso dei concittadini né, quantomeno, del Ministero dei Beni culturali. Merita solo di essere abbattuto, per restituire alla torre la sua integrità strutturale e la sua dignità artistica.

Resta comunque un triste esempio di una certa mentalità costruttrice che anziché proteggere il patrimonio
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata