Nel Cartastorie l'archivio del Banco di Napoli

Olga Scotto di Vettimo |

Napoli. Dallo scorso 31 marzo il patrimonio museale di Napoli si è arricchito di un nuovo museo: il Cartastorie, museo virtuale permanente dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, allestito nelle sale del cinquecentesco Palazzo Ricca, situato nel centro antico della città.

Il percorso multimediale bilingue, italiano e inglese, propone un’esperienza immersiva attraverso immagini e suoni che svelano i fatti, i personaggi e le voci custoditi nei milioni di volumi conservati negli scaffali dell’Archivio. Lo sfondo, naturalmente, è Napoli, il suo popolo e le sue storie, la sua quotidianità e i suoi grandi personaggi, attraverso quattro secoli di Storia.

Il progetto, la cui direzione artistica è di Stefano Gargiulo e realizzato da Kaos Produzioni, si sviluppa in più ambienti al primo piano dell’Archivio. Nello spazio 1, Voci e nomi d’Archivio, attraversa la quotidianità che ha animato le stanze
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo