Nei sotterranei con Carlo V

Sta per inaugurare il Parco delle Mura Urbiche

Massimiliano Cesari |  | Lecce

È quasi terminato il recupero delle mura e dei due bastioni di San Francesco avviato nel 2014. I lavori sono stati condotti in due fasi: la prima, da 4,9 milioni di euro, affidata all’impresa Capriello, la seconda, da 5,2 milioni, assegnata all’impresa Mello. I fondi interamente comunitari sono stati gestiti dall’Assessorato comunale ai Lavori pubblici nella persona di Gaetano Messuti. I tempi di consegna sono slittati di un anno a causa del prolungamento dei lavori di liberazione del fossato (profondo circa cinque metri, largo tra i sette e i dieci) che, come le mura, venne realizzato a metà del Cinquecento per volere di Carlo V da Loffredo Adorno su progetto di Gian Giacomo dell’Acaya. Durante le operazioni di svuotamento del fossato e degli ambienti interni alla cinta muraria, numerosi ritrovamenti hanno reso le operazioni di recupero più complesse.

Tra i reperti, sui quali per ora si mantiene
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Massimiliano Cesari