Nefertiti forse è nella tomba di Tutankhamon

Anny Shaw |  | Il Cairo

Nicholas Reeves, ha scoperto le tracce di un passaggio segreto nella camera del faraone

Il mistero che avvolge il luogo in cui è sepolta la regina egiziana Nefertiti potrebbe essere sul punto di essere risolto, oltre un secolo dopo la scoperta da parte di Howard Carter della tomba di Tutankhamon nella Valle dei Re.

L'archeologo inglese Nicholas Reeves, dall'University of Arizona, ha individuato una serie di fenditure nelle pareti della camera sepolcrale di Tutankhamon, circostanza che farebbe pensare all'esistenza di due corridoi murati e intonacati «apparentemente rimasti intatti dall'antichità».

Secondo Reeves, il cui resoconto è stato pubblicato il 23 luglio dall'Amarna Royal Tomb Project, uno dei corridoi conduce probabilmente a un ripostiglio; l'altro, invece, allineato alla camera d'ingresso della tomba, potrebbe portare alla «sepoltura indisturbata della proprietaria originaria della tomba:
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Anny Shaw