Napoli, scompare Silva, presidente della «metropolitana dell'arte»

Giannegidio Silva, presidente e amministratore delegato di Metropolitana di Napoli MN SpA, è scomparso il 1° agosto. Foto: Peppe Avallone
Olga Scotto di Vettimo |

Napoli. Il 1° agosto scorso è scomparso Giannegidio Silva. Nato a Seregno nel 1941, presidente e amministratore delegato di Metropolitana di Napoli MN SpA, società concessionaria per il Comune di Napoli per la realizzazione della nuova metropolitana cittadina, dal 1995 Silva ha diretto la società che sta trasformando l’aspetto della città, non solo collegando quartieri periferici al centro, ma anche determinando la riqualificazione di intere zone. Questa impresa così venne descritta da Silva lo scorso dicembre in occasione di un’intervista al giornale («Vedere a Napoli e in Campania», supplemento di «Il Giornale dell’Arte», dicembre 2014-gennaio 2015): «La realizzazione della metropolitana non si limita alla risoluzione dei problemi trasportistici ma diventava l’occasione per un importante intervento di ristrutturazione urbana di ampie zone della città limitrofe alle stazioni. In
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo