ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Musei

Musealia Americana | Hearst Castle

Viaggio negli Stati Uniti alla scoperta di musei poco noti in Italia. San Simeon, California

Neptun Pool, Hearst Castle, San Simeon

Il Castello di Hearst a San Simeon è uno dei luoghi più straordinari della California. Situato sulla costa tra San Francisco e Los Angeles, il complesso si erge in una località nota, non a caso, come «Cuesta Encantada». Ai piedi della collina dove svetta il castello vi è un’insenatura dove costantemente dalla spiaggia si possono ammirare le balene che giungono quasi fino a riva, ma anche leoni marini e pellicani.

Varcate le soglie della proprietà e dirigendosi verso il castello, si incontrano zebre e altri animali esotici che l’eclettico proprietario introdusse nella tenuta. All’ingresso accolgono il visitatore, enormi ristoranti e negozi di vario genere a riprova del diverso approccio americano in tema di fruizione museale. Alla residenza si giunge con un pullmino immacolato sul quale è persino proibito bere o masticare una gomma.

L’ideatore di tutto ciò fu William Rundolph Hearst, milionario magnate dell’editoria, uno dei più importanti collezionisti statunitensi del Novecento. Il mercante Joseph Duveen lo definì il «grande accumulatore». Oltre che il castello di San Simeon, diversi altri musei conservano opere che gli appartennero tra cui il «Ritratto della regina Henrietta Maria con Sir Jeffrey Hudson» dipinto da Van Dyck (alla National Gallery di Washington), l’«Hebe» di Bertel Thorvaldsen successivamente acquistata dal Museo Thorvaldsen di Copenaghen o l’Atena Lansdowne del I secolo d.C. (Los Angeles County Museum of Art).

Il magnate commissionò la sua lussuosa ed eclettica residenza in cui organizzò parties memorabili all’architetto Julia Morgan. I lavori iniziarono nel 1919 e proseguirono all’incirca per 30 anni. Lo spettacolare edificio che riflette l’opulenza della Gilded Age ha ospitato il jet set americano: Charlie Chaplin, Cary Grant, Greta Garbo, Buster Keaton, Clark Gable. ma anche politici quali Winston Churchill. Infine ha aperto al pubblico nel 1958.

Fulcro della proprietà è la cosiddetta Casa Grande realizzata in uno stile che ricorda una Cattedrale spagnola del XVI secolo. Al suo interno vi sono oltre un centinaio di ambienti tra i quali 38 camere da letto, una biblioteca, un cinema, cucine e alloggi per il personale domestico. Nella grandiosa Assembly Room il padrone di casa si intratteneva con gli ospiti giocando a carte e ballando.

Al suo interno il grande camino proviene da un castello francese, il soffitto ligneo a cassettoni è italiano e gli arazzi che decorano le pareti sono fiamminghi. Nella biblioteca, l'antico camino del XV secolo è attribuito allo scultore Benedetto da Maiano. Diversi vasi greci sovrastano le librerie dove sono custoditi oltre 5mila volumi. Proseguendo la visita della Casa Grande non passano inosservate la Doge’s Suite in stile veneziano e il revival gotico del Gothic Study.

Per l’alloggio degli ospiti e della famiglia di Hearst, vennero edificati altri tre edifici: la Casa del mar in cui abitò il magnate stesso durante la costruzione della Casa grande; la Casa del monte di dimensioni ridotte e la Casa del Sol in stile moresco. Nelle sue adiacenze vi è una riproduzione di una fontana spagnola sovrastata da una copia in bronzo del David di Donatello.

Oltre ai lussuosi interni che evocano ambienti europei con materiali e opere originali, a colpire il visitatore sono anche le opulente strutture ricreative esterne, a partire dai campi da tennis da cui si gode una magnifica vista sulle colline circostanti. Il magnate scrisse all’architetto Morgan che i campi erano «i luoghi di svago del ranch maggiormente utilizzati ».

La scenografica piscina coperta in stile romano è lunga 25 metri ed è stata realizzata con oltre 1 milione di piastrelle in vetro di Murano. Ai bordi della piscina vi sono copie delle più celebri sculture antiche: Diana cacciatrice, l’Amazzone e l’Apoxyòmenos di Lisippo. Anche le scalette per calarsi in acqua sono in marmo.

Passeggiando tra le rose e le siepi curate dei giardini ci si imbatte in decine di sarcofagi bianchissimi dai quali purtroppo è stata rimossa l’antica patina, sculture egizie, colonne in marmo, capitelli, frammenti architettonici, allestiti secondo quel gusto hollywoodiano oggi difficilmente apprezzabile.

All’esterno Neptun Pool è l’edificio più noto del complesso. Prende il nome da una scultura italiana del XVII secolo raffigurante il dio del mare incorporata nella facciata di un tempio in stile classico composito realizzata tra il 1924 e il 1936: colonne originali romane in granito dominano lo specchio d’acqua di 32 metri che il magnate faceva scaldare per gli ospiti. La piscina di Nettuno è talmente scenografica che ancora oggi viene utilizzata per eventi ed esibizioni: la popstar Lady Gaga, non senza polemiche, l’ha scelta come location per un suo video musicale intitolato G.U.Y. (Girl under you).

La speranza è che abbia corrisposto un’ingente somma alla Hearst Castle Foundation che oggi si prende cura del mantenimento di questo luogo magico e quindi anche di quella che da molti è stata definita «la più sontuosa e stupefacente piscina al mondo».

MUSEALIA AMERICANA
Viaggio negli Stati Uniti alla scoperta di musei poco noti in Italia

Chrysler Museum of Art | Nortfolk, Virgina
Wadsworth Atheneum of Art | Hartford, Connecticut
Philadelphia Museum of Art | Filadelfia, Pennsylvania
Nelson Atkins Museum | Kansas City, Missouri
Detroit Institute of Arts | Detroit, Michigan
The Art Institute | Chicago, Illinois
National Gallery of Art | Washington, District of Columbia
Neue Galerie | New York
Morgan Library & Museum | New York
Hispanic Society Museum | New York
Frick Collection | New York
Brooklyn Museum | New York
Legion of Honor Museum | San Francisco, California
Hearts Castle | San Simeon, California
Getty Villa | Los Angeles, California
Isabella Stewart Gardner Museum | Boston, Massachusetts
Harward Arts Museums
, Cambridge, Massachusetts
Kimbell Art Museum | Fort Worth, Texas
Menil Collection
| Houston, Texas

Thomas Clement Salomon, edizione online, 14 dicembre 2020

©RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Casa del sol, Hearst Castle, San Simeon
  • Casa grande, Hearst Castle, San Simeon
  • Piscina coperta, Hearst Castle, San Simeon
  • Doge's Suite, Hearst Castle, San Simeon
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012