Milano, la ragazza terribile Sarah Lucas nell'albergo diurno

Sarah Lucas, Eating a Banana, 1990 b/w photograph 74.9 x 81.9 cm edition of 4 + 4 AP Copyright the artist, courtesy Sadie Coles HQ, London
Giusi Diana |

Milano. Da oggi e fino a domenica è possibile visitare INNAMEMORABILIAMUMBUM il progetto speciale firmato dall'artista inglese Sarah Lucas e prodotto dalla Fondazione Trussardi e da Miart, in collaborazione con Fai-Fondo Ambiente Italiano e Comune di Milano. Per tre giorni il pubblico potrà accedere su prenotazione a un luogo di grande suggestione riaperto solo recentemente, l'Albergo Diurno Venezia progettato all'inizio degli anni Venti dall'architetto Piero Portaluppi per accogliere i viaggiatori in transito.

È qui nel sottosuolo di Milano che l'immaginario caustico e irriverente della Lucas si trova perfettamente a suo agio in ambienti déco dal fascino decadente. Inquietanti presenze antropomorfe si materializzano come in un incubo alla luce fioca delle lampadine all'interno di piccole sale da bagno e ambienti per la cura del corpo. E proprio il corpo è da sempre al centro della ricerca dell'artista,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata L'Albergo Diurno Venezia a Milano. Foto di Arenaimmagini.it, 2015 ∏ FAI L'installazione di Sarah Lucas nell'Albergo Diurno Venezia a Milano. Foto di Giusi Diana L'Albergo Diurno Venezia a Milano. Foto di Arenaimmagini.it, 2015 ∏ FAI L'Albergo Diurno Venezia a Milano. Foto di Arenaimmagini.it, 2015 ∏ FAI L'installazione di Sarah Lucas nell'Albergo Diurno Venezia a Milano. Foto di Giusi Diana Installation view, Sarah Lucas, NOB + Gelatin, 23 November 2013 – 19 January 2014 Copyright the artist, courtesy Sadie Coles HQ, London. Photo Wolfgang Thaler L'installazione di Sarah Lucas nell'Albergo Diurno Venezia a Milano. Foto di Giusi Diana Un particolare dell'Albergo Diurno Venezia a Milano. Foto di Giusi Diana L'installazione di Sarah Lucas nell'Albergo Diurno Venezia a Milano. Foto di Giusi Diana Sarah Lucas Make Love, 2012 diptych: two chairs, tights, kapok, linen string, wire 95.5 x 135 x 58 cm Copyright the artist, courtesy Sadie Coles HQ, London
Altri articoli di Giusi Diana