ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Archeologia

Massimo Osanna: «Ecco la mia Pompei»

Le nuove aperture del sito campano sono illustrate anche in un volume

Massimo Osanna

Pompei (Na). Nel sito di Pompei riapre alle visite via Vesuvio, tra il vicolo delle Nozze d’argento e la cinta nord degli scavi. Duecento metri di fronte strada consolidati in virtù del «Grande Progetto Pompei». Lo scavo, necessario per il consolidamento, ha fatto rinvenire una domus decorata con un Priapo itifallico, una Leda posseduta dal cigno (Giove), Narcisso che si specchia, e un Hermes dai vividi colori, oltre a figure di satiri.

Aperto anche il complesso delle Terme Centrali, già scavato tra il 1877 e il 1878, il più grande della città, in fase di costruzione durante l’eruzione. Torna visitabile anche la casa degli Amorini dorati, chiusa per lavori di pulizia degli apparati decorativi e musivi.

«Quest’anno, ha sottolineato il direttore generale del Parco Massimo Osanna, chiuderemo con poco meno di quattro milioni di visitatori e dunque vanno ripensati sia gli itinerari all’interno ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Carlo Avvisati, da Il Giornale dell'Arte numero 403, dicembre 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012