Marcello Morandini: «Torno per il mio catalogo»

Un volume per l’opera completa in attesa della Fondazione a Varese la prossima primavera

Marcello Morandini
Ada Masoero |

La presentazione, l’11 dicembre, del Catalogo ragionato dell’opera di Marcello Morandini, edito da Skira e Fondazione Marcello Morandini, sarà anche l’occasione per una breve anteprima della sede della Fondazione a Varese, la cui inaugurazione è prevista nella prossima primavera.

Il catalogo, curato da Marco Meneguzzo, è frutto di un lungo lavoro di archiviazione e documentazione di autenticità delle opere compiuto dalla Fondazione stessa, e presenta, articolato per decenni, l’intero corpus dei suoi lavori (grafica, scultura, architettura, design), dagli anni della formazione (alla Scuola d’Arte di Brera) agli esordi, nel 1964; dalla partecipazione alla Biennale di Venezia del 1968, poi a documenta 6 di Kassel nel 1977, alle tante prestigiose mostre, soprattutto internazionali, sino ad oggi.

Morandini (nato a Mantova nel 1940 ma vissuto sin da bambino a Varese, con lunghi, e professionalmente assai
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Ada Masoero
Altri articoli in LIBRI