Manifesta 12, nominati i «Creative Mediator»

Bregtje van der Haak
Giusi Diana |

Amsterdam. Sono una curatrice, una giornalista e un architetto-artista i Creative Mediator di Manifesta 12 che si terrà a Palermo nel 2018, coordinati dall'architetto italiano Ippolito Pestellini Laparelli dello studio OMA (Office for Metropolitan Architecture), insieme al quale costituiranno il team interdisciplinare che firmerà il progetto curatoriale della prossima Biennale itinerante.

I Mediator sono la svizzera Mirjam Varadinis, curatrice della Kunsthaus di Zurigo e cocuratrice della mostra diffusa TRACK, l'architetto e artista spagnolo Andrés Jaque di base a New York e Madrid, fondatore dell'Office of Political Innovation che lavora tra ricerca, politica e design; e Bregtje van der Haak, giornalista e regista di documentari olandese, con una particolare attenzione a progetti transmediali sul cambiamento sociale a lungo termine.

Intanto OMA sta lavorando a uno studio urbano per Palermo che verrà
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Ippolito Pestellini Laparelli Andrés Jaque Mirjam Varadinis
Altri articoli di Giusi Diana