Lord Snowdon, molto più del fotografo che sposò una principessa

Bruce Chatwin in un celebre ritratto di Lord Snowdon
Chiara Coronelli |

Londra. Il quotidiano inglese «The Guardian» riporta che, al di là dei suoi molti altri talenti come fotografo, film maker, designer e sostenitore dei disabili, Lord Snowdon, scomparso lo scorso 13 gennaio, sarà soprattutto ricordato per essere il primo «commoner» ad avere sposato una principessa: «Quando, il 6 maggio del 1960, l’allora Antony Armstrong-Jones sposò la principessa Margaret, sorella minore della Regina Elisabetta II, divenne il primo non aristocratico a sposarsi nella famiglia reale dopo 400 anni; quando 18 anni più tardi divorziarono, stabilirono anche in questo caso un precedente».

Eppure Lord Snowdon è già noto prima di incontrare la futura moglie. Dopo gli studi di architettura all’Eton College, si dedica subito alla fotografia di moda e al design: nel 1956 ha già un contratto con «Vogue», e dal 1962 al 1990 col «Sunday Times», di cui diventa consulente artistico, per
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Lord Snowdon
Altri articoli di Chiara Coronelli