Liebermann-Ury: il duetto ritrova l’armonia

Una mostra di 45 dipinti e opere su carta a Villa Liebermann am Wannsee

«Cafe König bei Nacht (Unter den Linden)», 1925-30, di Lesser Ury
Francesca Petretto |  | Berlino

A Villa Liebermann am Wannsee si apre, dal 19 maggio al 26 agosto, una mostra di opere del padrone di casa Max Liebermann (1847-1935) e del suo più giovane, per anni osteggiato collega Lesser Ury (1861-1931). 45 dipinti e opere su carta compongono «Max Liebermann und Lesser Ury. Zweimal Großstadt Berlin», dedicata a due artisti ebrei tedeschi che avevano per soggetto prediletto i paesaggi urbani della Berlino dei primi ’900.

Zweimal (due volte) Berlino: due diverse anime della metropoli (Großstadt) perfettamente documentate dal confronto-scontro tra i due pittori. Da una parte la città dei parchi che inizia a espandersi attorno al Tiergarten del reazionario Liebermann, dall’altra la fascinosa capitale che vive di notte del rivoluzionario Ury, appena illuminata dai lampioni e dai fari delle prime autovetture che sfrecciano nelle nuove strade di epoca guglielmina.

Gli accordi di questo duetto non
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Petretto
Altri articoli in MOSTRE