Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Le miniere di Marzia Migliora al Ma*Ga

Nelle sue opere l'artista si è ispirata al demografo Thomas Malthus

Una delle installazioni ambientali di Marzia Migliora in mostra

All’economista e demografo inglese Thomas Malthus (1766-1834) si è ispirata Marzia Migliora (1972) per realizzare le opere della personale «Marzia Migliora. Lo spettro di Malthus», curata da Matteo Lucchetti per il Ma*Ga (dal 10 ottobre al 13 dicembre).

Il percorso site specific con installazioni ambientali e una grande tenda divisa in tre parti prende le mosse dai disegni e papier collé «Paradossi dell’abbondanza» del 2017 sulle contraddizioni dell’agricoltura moderna, per proseguire con la nuovissima installazione che dà il titolo alla mostra: un video in realtà virtuale che inabissa il visitatore a oltre cento metri di profondità, nelle miniere siciliane di salgemma vecchie di sei milioni di anni, popolate da animazioni tratte dai suoi disegni.

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 411, ottobre 2020



GDA Abbonamenti 2020




GDA411 OTTOBRE 2020

GDA411 OTTOBRE 2020 VERNISSAGE

GDA411 OTTOBRE 2020 GDECONOMIA

GDA411 OTTOBRE 2020 GDMOSTRE

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012