Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Aste

Le case d'asta italiane nel 2020 | FINARTE

Il rapporto consuntivo di 28 case d'asta

Lucio Fontana, Crocifisso, 1951, terracotta smaltata 207.459 €

Il Gruppo Finarte (Finarte e Minerva Auctions) registra vendite per 14 milioni. L’amministratore delegato Vincenzo Santelia fa una panoramica dell’anno trascorso: «Il 2020 è stato a due facce. L’improvviso apparire dell’emergenza sanitaria ci ha costretto a congelare ogni attività per oltre due mesi. In particolare l’impossibilità di eseguire valutazioni a marzo e ad aprile si è tradotta in un numero minore di aste nei mesi di maggio e giugno, tradizionalmente i migliori per noi. Tuttavia le poche aste che abbiamo potuto svolgere hanno portato risultati estremamente positivi. Gli investimenti fatti nel digitale negli ultimi tre-quattro anni hanno consentito di non soffrire affatto delle limitazioni poste alla partecipazione in sala. Anzi, si è colta l’opportunità di coinvolgere una platea molto più ampia, fatta in gran parte di collezionisti nuovi ed esteri, che hanno dimostrato di apprezzare moltissimo le tipologie di beni messi all’asta e una meccanica che è stata in grado di ben miscelare gli elementi della tradizione, il rostro e il battitore, con quelli più innovativi, come l’“esposizione virtuale” o la diretta “live”. I casi di successo del primo trimestre hanno consentito di pianificare una seconda parte dell’anno basata su questo nuovo “formato” con un calendario ricco, vario e fitto. Nel secondo semestre i risultati sono stati superiori a quelli del corrispondente periodo del 2019, sia a livello di singola asta sia come risultato complessivo. Affrontiamo quindi il 2021 consapevoli che, nonostante la complessità del momento, esiste la possibilità di ottenere risultati record per noi e per i nostri clienti».

Il racconto è corredato da informazioni curiose: il Dipartimento con più record: Fotografia; l’asta durata di più: 9 ore per Libri, Autografi e Stampe; il lotto più ingombrante: il tavolo da riunione di Oscar Niemeyer del 1980 ca lungo 6 metri; l’autore più venduto: la Porsche. Con 11 lotti venduti nel 2020, Porsche supera Mario Schifano (43 in totale ma inclusi multipli e stampe), che comunque detiene il record di Finarte come autore con più click sul sito: 2mila quelli sul lotto «Gigli d’acqua» dell’83 nell’asta di Arte Moderna e Contemporanea di Roma, 6.421 i lotti venduti in questo 2020.

Michela Moro, da Il Giornale dell'Arte numero 414, febbraio 2021

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA ABBONAMENTI 2021 gif CALENDARIO MOSTRE 2021 ALLEMANDI da conoscitori a conoscitori 223x223
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012