Le case d'asta in Italia nel 2019 | WANNENES

Da Genova a Milano e Montecarlo con un +16%

Guido Wannenes, ad dell’omonima casa d’aste genovese, di fronte a «Croisière» di Raul Du Gardier, opera che ha ottenuto il world record price per l’artista
Michela Moro |

I Wannenes, mercanti d’arte fiamminghi, arrivarono a Genova all’inizio del Seicento, definito «Il Secolo dei Genovesi» per la potenza, lo splendore e la ricchezza della città, centro di scambi artistici, visitata da Rubens, van Dyck e Mattia Preti e che vide la nascita del Barocco genovese. Nella scia della storia e della lunga tradizione familiare, la Casa d’Aste Wannenes nasce a Genova nel 2001, per poi espandersi a Roma dal 2003, a Milano dal 2008, da poco a Palazzo Recalcati, e nel 2017 a Monte Carlo in partnership con Art Contact. È diretta dall’ amministratore delegato Guido Wannenes; consta di quindici dipartimenti, tra cui Dipinti Antichi, Asian Art, Arte Moderna e Contemporanea e Memorabilia & Collectables. Il Dipartimento Trattative Private & Uniche Proprietà si occupa della gestione e della vendita in asta di intere collezioni e prestigiose residenze. La parola a Guido
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Michela Moro