Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Alice nel paese delle meraviglie

La semplicità della bellezza

Le interpretazioni astruse e intellettualistiche non aiutano

«Senza titolo» di Svenja Deininger

Chiedo al lettore di fare un piccolo sforzo e leggere questo estratto dal comunicato stampa della mostra della artista austriaca Svenja Deininger presso la Galleria Federica Schiavo di Milano: «Se la tradizione europea moderna ha interpretato il cammino come modalità filosofica conoscitiva, che dalle rêveries del Promeneur Solitaire di Jean-Jacques Rousseau a Der Spaziergang (La passeggiata) di Robert Walser ha coniugato semplicità e contemplazione, pensiero teoretico e visionarietà, l’arte di Deininger mostra similmente il percorso di una pittura come atto di pensiero in movimento nel mondo, dimensione al tempo stesso analitica ed emozionale, fatta di ricognizione e improvvisazione intuitiva, memoria e partecipazione. Deininger si approssima in ciò a una forma di scrittura articolata nella composizione delle singole opere, in cui è la natura dei loro accostamenti a determinare il senso della frase pittorica. Ecco perché le tele singolarmente non hanno mai titoli, ma sono le immagini e le variazioni generate dall’artista mediante l’evolversi del lavoro a istituire un possibile testo finale offerto allo spettatore in forma di mostra».

Quando l’ho letto ho pensato: meno male che il piccolo delizioso quadro di Svenja Deininger è senza titolo perché se ne avesse avuto uno chissà mai quali e quante citazioni filosofico letterarie avremmo dovuto digerire! Guardando quest’opera, grande appena 28 x 21 centimetri, a me non vengono alla mente interpretazioni astruse, ma piuttosto le parole del bravo artista tedesco Imi Knoebel: «Quando mi chiedono che cosa penso quando guardo un quadro, la mia risposta è che non penso a nulla; lo guardo e riesco a concentrarmi solo sulla bellezza senza metterla in relazione con nient’altro. Esiste solo ciò che vedo, semplicemente perchè già possiede in sé il suo valore».

Giorgio Guglielmino, da Il Giornale dell'Arte numero 395, marzo 2019


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012