La rivincita: Goldin torna dove tutto era iniziato

Veronica Rodenigo |  | Treviso

Continua il tour nelle città del Nord Italia. Dopo Vicenza e Verona e dopo il «no» di Brescia, Linea d’Ombra presenta un programma di grandi mostre nell’«ex museo» di Santa Caterina

Infine torna a Treviso, da dove tutto era iniziato. Lo avevamo lasciato a Vicenza nel giugno scorso, forte di 301.855 visitatori in sei mesi per «Tutankhamon Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento», così come ufficialmente diffuso dalla sua società Linea d’Ombra.

Poi Marco Goldin, attraverso lo stesso comunicato stampa, aveva annunciato una pausa di riflessione per preparare al meglio un’altra proposta espositiva degna del ventennale della sua società. Massima riservatezza su luoghi e contenuti.

In realtà in questi mesi, dopo la fine della collaborazione pluriennale tra le due città venete (Verona e Vicenza) e un primo fallito tentativo di ritorno a Treviso, a seguito dell’esordio coneglianese, in
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Veronica Rodenigo