La Germania blocca l'export

Julia Michalska |

Il 15 settembre, il Ministero tedesco della Cultura ha finalmente pubblicato sul suo sito web la bozza di proposta di legge sulla proprietà culturale. Le precedenti versioni del testo, che erano apparse sui media durante l’estate, avevano dato vita a diffuse proteste da parte di artisti, tra cui Georg Baselitz, collezionisti e mercanti (cfr. lo scorso numero, p. 51).

La nuova proposta di legge si propone di mettere un freno all’importazione illegale di antichità in Germania e di arginare la fuoriuscita di tesori nazionali dal Paese. La protesta scoppiata in estate riguardava le pianificate restrizioni all’export. I dipinti più vecchi di 50 anni e valutati più di 150mila euro avrebbero richiesto licenze di esportazione anche all’interno dell’Unione Europea. Non sarebbero state accordate licenze per opere classificate «tesori nazionali», mentre sarebbero state classificate come tali tutte le opere
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Julia Michalska