La fiera che non c’era

Walter Guadagnini |

Non poteva succedere che Londra restasse a guardare la crescita mondiale del mercato fotografico e il successo di Paris Photo di qua e di là dell’Oceano senza reagire, ed ecco puntuale, dal 21 al 24 maggio, la risposta affidata alla prima edizione di Photo London, che si svolgerà in Somerset House, affiancata e attorniata da una serie di manifestazioni di assoluto livello. Ben settanta sono le gallerie internazionali presenti, tra le quali nomi di prestigio come Danziger, Edwyn Houk, Howard Greenberg da New York, Les Filles du Calvaire da Parigi, Thomas Zander da Colonia, Taka Ishii da Tokyo, Robert Morat da Berlino, per non dirne che alcune, oltre che ovviamente tutto il meglio del panorama londinese, tra establishment e stelle nascenti (tra cui ricordiamo Grimaldi Gavin per le sue origini italiane). Insieme a queste, una sezione speciale è dedicata alle gallerie emergenti, il titolo è «Discovery»,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Walter Guadagnini