L’Omm, nuovo museo di arte contemporanea

Accoglie l’eclettica collezione privata dell’architetto e costruttore Erol Tabanca

L’Odunpazari Modern Müze (Omm), progettato e realizzato da Kengo Kuma. © Kengo Kuma and Associates
Giuseppe Mancini |  | Eskisehir

L’arte moderna e contemporanea conquista ormai anche il resto della Turchia. Lo fa grazie a un nuovo museo, l’Omm (Odunpazari Modern Müze), aperto dall’8 settembre nel centro storico di Eskisehir, il quartiere di Odunpazari: insediamento dalle antiche origini che sfiora ormai un milione di abitanti, tra Istanbul e Ankara nella Frigia del re Mida, diventata negli ultimi decenni città universitaria dal dinamico tessuto culturale.

Accoglie l’eclettica collezione privata dell’architetto e costruttore Erol Tabanca, «enfant du pays», che in 15 anni ha voracemente acquisito oltre mille pezzi di artisti soprattutto turchi, rappresentativi di tutte le correnti dagli anni ’50 a oggi. L’Omm vuole contribuire alla rinascita di un quartiere con edifici residenziali ottomani candidato a Sito Unesco, a innescare meccanismi di sviluppo virtuoso, a creare una piattaforma internazionale di sperimentazione e
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Giuseppe Mancini
Altri articoli in MUSEI