L'Iraq antico itinerante in Inghilterra

I risultati delle nuove campagne di scavo dalle collezioni del British Museum

«Il volto del demone Humbaba» (1800-1600 a.C.). © The Trustees of the British Museum
Giuseppe Mancini |

Newcastle. «L’Iraq antico: nuove scoperte» è la nuova mostra organizzata dal British Museum: presenta 80 oggetti provenienti dalle sue collezioni per introdurre i risultati (il titolo è esplicito in proposito) delle sue nuove campagne di scavo in Iraq. Non si terrà però nella sede del museo londinese, ma avrà carattere itinerante in Gran Bretagna: sarà prima al Great North Museum di Newcastle dal 7 marzo al 2 agosto, per poi spostarsi al Museo di archeologia dell’Università di Nottingham dal 19 settembre al 13 dicembre.

Le due campagne di scavo di cui si dà conto nella mostra (un importante santuario sumero a Girsu nel sud del Paese, Qalatga Darband con le sue fortificazioni sul Tigri nel Kurdistan iracheno) fanno parte del progetto Iraq Emergency Heritage Management Training Scheme, lanciato nel 2014 come risposta alle distruzioni inflitte dall’Isis al patrimonio culturale iracheno. Prevede
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Giuseppe Mancini