Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Libri

L'importanza di Città di Castello per Raffaello

Tre saggi sull'attività dell'Urbinate nell'alta valle del Tevere

«Crocifissione Gavari» di Raffaello, Londra, National Gallery

Tra il 1499 e il primissimo 500 Raffaello lavorò molto a Città di Castello. Per il cinquecentenario dalla sua morte un volume curato da Alessandro Delpriori esplora quel periodo, l’ambiente in cui operò il sommo maestro, i riverberi e gli influssi nel territorio del suo passaggio. Tre i saggi, scaturiti anche da ricerche documentarie.

Nel primo testo Anna Maria Ambrosini Massari scrive che nella città tifernate si racchiude «il cuore del problema, tanto ricco di sfaccettature, della maturazione del Sanzio». Come già altri studiosi, attingendo a documenti, la storica dell’arte colloca al 1499, e non a inizio ’500, l’esecuzione dell’unica opera di Raffaello rimasta in loco tra quelle che qui eseguì: lo «Stendardo processionale con la Trinità e i santi Sebastiano e Rocco e la creazione di Eva» oggi nella Pinacoteca a Palazzo Vitelli; Anna Maria Ambrosini affronta poi l’opera e gli influssi del Pinturicchio.

Delpriori studia la pittura e la scultura del ’500 in città e puntualizza varie attribuzioni: ritiene di aver individuato la vera identità di uno scultore poco noto, Nero Alberti da San Sepolcro, «che ora sarà il caso di chiamare Bernardino di Mariotto» il cosiddetto Maestro di Magione. Per lo studioso una «trasferta in Valtiberina di Cola dell’Amatrice è il segno che questa zona era un vero e proprio laboratorio di stile».

Infine Mattia Giancarli indaga la produzione nel tifernate di Cristoforo Gherardi detto il Doceno, pittore della Maniera romana che operò accanto al Vasari.

Prima e dopo Raffaello. Città di Castello e il Rinascimento, a cura di Alessandro Delpriori, 432 pp., ill. col., QuattroEmme, Perugia, 2019, €70

Stefano Miliani, da Il Giornale dell'Arte numero 409, luglio 2020



GDA411 OTTOBRE 2020

GDA411 OTTOBRE 2020 VERNISSAGE

GDA411 OTTOBRE 2020 GDECONOMIA

GDA411 OTTOBRE 2020 GDMOSTRE

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012